Area Riservata |

Riscriviamo tutti assieme le regole del nostro Paese

Siamo un Movimento per l'evoluzione e lo sviluppo del nostro Paese

Partecipa al cambiamento

 

Le Professioni per l'Italia è un movimento politico di professionisti e competenze eccellenti che si mette a disposizione del cittadino per portare al Governo i progetti per attivare l'Italia!

Le Professioni per l'Italia è un movimento politico

       -    apartitico, sostiene i partiti che presentano i progetti

       -    nazionale, presente con organizzazioni regionali

       -    nuovo, perchè non è legato al vecchio modo di fare politica

       -    innovativo nelle idee e negli strumenti

       -    concreto, perchè si basa su progetti concreti

       -    partecipativo al cambiamento e all'evoluzione del Paese

 

Ci rivolgiamo a tutti i cittadini per stimolarli e coinvolgerli. Affinchè possano essere loro la fucina delle idee del movimento

 

Partecipa al cambiamento ed all'evoluzione dell'Italia, non lasciare che altri scelgano per Te.


NOTIZIE

Attiviamoci per rilanciare i settori strategici del Paese

Oltre un centinaio di aderenti al movimento Le Professioni per l’Italia si sono dati appuntamento il 20 maggio al Centro Congressi dell’Unione Industriale di Torino, in occasione del convegno “Impresa e Professioni - Progetti e Proposte per rilanciare i settori strategici del Paese”, per discutere sulle 8 proposte d’azione “per attivare l'Italia”, lanciate dai promotori, da portare all’attenzione del Governo nazionale. Molto apprezzato l’intervento dell’Avv. Maurizio De Tilla, presidente di LPI, che ha ricordato con toni appassionati il ruolo fondamentale per il rilancio del sistema Paese delle “professioni” e, più in generale, della “classe media” imprenditoriale, portatrice di esperienze e competenze indispensabile per superare l’attuale crisi nazionale. Tra gli altri interventi, moderati dal giornalista-saggista Lorenzo Del Boca, da segnalare quello di Agostino Ghiglia, assessore alla Ricerca e Innovazione della Regione Piemonte che ha anche portato il saluto della Giunta regionale, dell'Avv. Mauro Ferrari, presidente Area Componentistica ANFIA, del consigliere del Ministro delle Infrastrutture Bartolomeo Giachino e dell’Ing. Pierluigi Biondi di Magneti Marelli. Applauditissimo l’intervento finale del Dott. Marco Petrone, presidente di TSP Association, che ha rimarcato la necessità storica di un “cambio di passo”, anche in termini di velocità nell’attuazione delle riforme più strategiche, realizzabile anche attraverso una maggiore apertura verso le nuove generazioni in un’ottica di dialogo e di interazione positiva con l’attuale classe dirigente politica e non solo. 

 

Un disordine nuovo e anche babelico

Così scrivono nel prologo del libro “Babel” Zygmunt Bauman e Ezio Mauro:

“Siamo forse anche noi tutti babilonesi, o di proposito o per default? Giocatori d’azzardo per decreto del destino o per le nostre scelte passate o dei nostri antenati, ormai cri­stallizzate nella condizione umana?

Non proprio. Non solo. Proviamo a integrare questa potente rappresentazione di Borges con una piccola storia che Aristotele ci racconta nella sua Metafisica. Un u... (leggi tutto)

Ripresa per gli avvocati di affari, ma caduta per quelli che difendono nei processi

Negli albi sono iscritti più di 240 mila avvocati, dei quali non più di mille sono avvocati di affari. In questi giorni sul Sole 24 Ore è stata divulgata la notizia che per gli avvocati di affari la ripresa c’è.

Il fatturato delle prime 50 “Law Firm” è cresciuto del 2,6 per cento a quota 1,7 miliardi, Abbiamo studi (indicati nell’elenco pubblicato) che hanno maturato nel 2014 fatturati anche superiori ai 100 milioni di euro, ai quali vanno però detratte s... (leggi tutto)

La Magistratura deve solo reprimere i reati, ma non prevenirli?

Al quesito ha dato risposta negativa il giurista Giovanni Verde, con un articolo sul Corriere del Mezzogiorno, esponendo che dall’art. 326 del Codice si ricava che il pubblico ministero e la polizia giudiziaria svolgono, nell’ambito delle rispettive attribuzioni, le indagini necessarie per le determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione penale.

Le indagini preliminari presuppongono un reato già compiuto e, di conseguenza, nel nostro sistema al pubblico ministero non è affidata ... (leggi tutto)

Non mi fermeranno: diventerò un avvocato

Sono state scritte lettere contro una studentessa modello senegalese di 14 anni che frequenta una scuola di Pisa. Le frasi razziste sono state scritte dai compagni di scuola. Ma lei non è disposta a rinunciare ai suoi sogni. Vuole studiare e bene. Per diventare avvocato. E così difendere i diritti dei deboli e dei diversi. E non è poco!

 

L’Umanesimo integrale di Sergio Mattarella

Una delle prime letture del Presidente Sergio Mattarella è stato il libro “Umanesimo integrale” di Jacques Maritain. Questa, in sintesi, la ispirazione: l’importanza dell’idea di equità e di bene comune in economia, l’avversione per patologie di moda come l’intolleranza e il machiavellismo, il culto della dignità, l’idea che i valori debbano trovare anzitutto corrispondenza nella vita di chi li predica.

Aggiungerei: la integrità morale, la trasparenza... (leggi tutto)