Area Riservata |

Riscriviamo tutti assieme le regole del nostro Paese

Siamo un Movimento per l'evoluzione e lo sviluppo del nostro Paese

Partecipa al cambiamento

 

Le Professioni per l'Italia è un movimento politico di professionisti e competenze eccellenti che si mette a disposizione del cittadino per portare al Governo i progetti per attivare l'Italia!

Le Professioni per l'Italia è un movimento politico

       -    apartitico, sostiene i partiti che presentano i progetti

       -    nazionale, presente con organizzazioni regionali

       -    nuovo, perchè non è legato al vecchio modo di fare politica

       -    innovativo nelle idee e negli strumenti

       -    concreto, perchè si basa su progetti concreti

       -    partecipativo al cambiamento e all'evoluzione del Paese

 

Ci rivolgiamo a tutti i cittadini per stimolarli e coinvolgerli. Affinchè possano essere loro la fucina delle idee del movimento

 

Partecipa al cambiamento ed all'evoluzione dell'Italia, non lasciare che altri scelgano per Te.


NOTIZIE

Attiviamoci per rilanciare i settori strategici del Paese

Oltre un centinaio di aderenti al movimento Le Professioni per l’Italia si sono dati appuntamento il 20 maggio al Centro Congressi dell’Unione Industriale di Torino, in occasione del convegno “Impresa e Professioni - Progetti e Proposte per rilanciare i settori strategici del Paese”, per discutere sulle 8 proposte d’azione “per attivare l'Italia”, lanciate dai promotori, da portare all’attenzione del Governo nazionale. Molto apprezzato l’intervento dell’Avv. Maurizio De Tilla, presidente di LPI, che ha ricordato con toni appassionati il ruolo fondamentale per il rilancio del sistema Paese delle “professioni” e, più in generale, della “classe media” imprenditoriale, portatrice di esperienze e competenze indispensabile per superare l’attuale crisi nazionale. Tra gli altri interventi, moderati dal giornalista-saggista Lorenzo Del Boca, da segnalare quello di Agostino Ghiglia, assessore alla Ricerca e Innovazione della Regione Piemonte che ha anche portato il saluto della Giunta regionale, dell'Avv. Mauro Ferrari, presidente Area Componentistica ANFIA, del consigliere del Ministro delle Infrastrutture Bartolomeo Giachino e dell’Ing. Pierluigi Biondi di Magneti Marelli. Applauditissimo l’intervento finale del Dott. Marco Petrone, presidente di TSP Association, che ha rimarcato la necessità storica di un “cambio di passo”, anche in termini di velocità nell’attuazione delle riforme più strategiche, realizzabile anche attraverso una maggiore apertura verso le nuove generazioni in un’ottica di dialogo e di interazione positiva con l’attuale classe dirigente politica e non solo. 

 

Non si tratta di diritto di stabilimento ma di abuso del diritto

Non si tratta di diritto di stabilimento ma di abuso del diritto

La Corte UEha equivocato tra diritto di stabilimento e abuso del diritto comunitario. Nel caso dei praticanti legali italiani che vanno in Spagna per munirsi dell’abilitazione professionale di avvocato e poi chiedono di iscriversi negli albi italiani non vi è alcuna situazione tutelabile di diritto allo stabilimento.

Il soggetto è italiano, ha vissuto sempre in Italia e ricorre al trucco-stratagemma so... (leggi tutto)

Un giudizio UE sulle restrizioni della giustizia amministrativa

Un giudizio UE sulle restrizioni della giustizia amministrativa

Freni ai ricorsi al TAR. Decisioni più spedite. Cauzioni per chi ottiene la sospensione del provvedimento impugnato.

Si può discutere di tutto , ma non di impedire ai cittadini meno abbienti di far valere i loro diritti davanti alla giustizia amministrativa. L’aumento considerevole del contributo unificato non è legittimo. Si consideri che è dovuto un ulteriore contributo per il ricorso i... (leggi tutto)

Leggi per tornaconto privato

Leggi per tornaconto privato

In USA la Corte Suprema ha dichiarato illegittima una legge “ad personam”. In Italia alcune leggi sono scritte per tornaconto privato ed incrementano corruzione, evasione ed illegalità.

Giavazzi e Barbieri in una pregevole pubblicazione “Corruzione a norma di legge. La lobby delle grandi opere che affonda l’Italia”, trattano la storia scellerata del Mose, che è un impasto di tut... (leggi tutto)

Attenzione agli investimenti proposti dallo Stato alle Casse private

Attenzione agli investimenti proposti dallo Stato alle Casse private

C’è molta euforia tra i politici sugli investimenti che le Casse previdenziali professionali possono fare per aiutare lo Stato nelle infrastrutture pubbliche e in ulteriori imprese da definire. Le tre condizioni irrinunciabili sono le seguenti: volontarietà, condivisione della tipologia degli investimenti tra Governo e gestioni previdenziali, garanzia pubblica degli investimenti proposti dall’Esecutivo.

... (leggi tutto)

Non si investe in Italia per la giustizia?

Non si investe in Italia per la giustizia?

La verità sulla giustizia è questa: non vi sono risorse sufficienti destinate all’amministrazione della giustizia. E quelle che ci sono vengono spesso impiegate con irrazionalità e sprechi. Si pensi che ben 300 milioni sono stati di recente prelevati dalla giustizia per destinarli agli 80 euro. Di ciò non se ne parla.

Ora, a parte gli interventi processuali e ordinamentali in corso di app... (leggi tutto)