Area Riservata |

Riscriviamo tutti assieme le regole del nostro Paese

Siamo un Movimento per l'evoluzione e lo sviluppo del nostro Paese

Partecipa al cambiamento

 

Le Professioni per l'Italia è un movimento politico di professionisti e competenze eccellenti che si mette a disposizione del cittadino per portare al Governo i progetti per attivare l'Italia!

Le Professioni per l'Italia è un movimento politico

       -    apartitico, sostiene i partiti che presentano i progetti

       -    nazionale, presente con organizzazioni regionali

       -    nuovo, perchè non è legato al vecchio modo di fare politica

       -    innovativo nelle idee e negli strumenti

       -    concreto, perchè si basa su progetti concreti

       -    partecipativo al cambiamento e all'evoluzione del Paese

 

Ci rivolgiamo a tutti i cittadini per stimolarli e coinvolgerli. Affinchè possano essere loro la fucina delle idee del movimento

 

Partecipa al cambiamento ed all'evoluzione dell'Italia, non lasciare che altri scelgano per Te.


NOTIZIE

Attiviamoci per rilanciare i settori strategici del Paese

Oltre un centinaio di aderenti al movimento Le Professioni per l’Italia si sono dati appuntamento il 20 maggio al Centro Congressi dell’Unione Industriale di Torino, in occasione del convegno “Impresa e Professioni - Progetti e Proposte per rilanciare i settori strategici del Paese”, per discutere sulle 8 proposte d’azione “per attivare l'Italia”, lanciate dai promotori, da portare all’attenzione del Governo nazionale. Molto apprezzato l’intervento dell’Avv. Maurizio De Tilla, presidente di LPI, che ha ricordato con toni appassionati il ruolo fondamentale per il rilancio del sistema Paese delle “professioni” e, più in generale, della “classe media” imprenditoriale, portatrice di esperienze e competenze indispensabile per superare l’attuale crisi nazionale. Tra gli altri interventi, moderati dal giornalista-saggista Lorenzo Del Boca, da segnalare quello di Agostino Ghiglia, assessore alla Ricerca e Innovazione della Regione Piemonte che ha anche portato il saluto della Giunta regionale, dell'Avv. Mauro Ferrari, presidente Area Componentistica ANFIA, del consigliere del Ministro delle Infrastrutture Bartolomeo Giachino e dell’Ing. Pierluigi Biondi di Magneti Marelli. Applauditissimo l’intervento finale del Dott. Marco Petrone, presidente di TSP Association, che ha rimarcato la necessità storica di un “cambio di passo”, anche in termini di velocità nell’attuazione delle riforme più strategiche, realizzabile anche attraverso una maggiore apertura verso le nuove generazioni in un’ottica di dialogo e di interazione positiva con l’attuale classe dirigente politica e non solo. 

 

La follia di un legislatore che abbatte sostanzialmente istituti fondamentali del codice civile

I Giudici di Pace sono intasati dai processi in materia di infortunistica stradale.

Gli uffici funzionano a rilento e ci vuole molto tempo anche per avere un decreto ingiuntivo.

Trasferire nella loro competenza esclusiva i diritti reali e tutte le cause in materia di condominio costituisce un atto contro il diritto civile e gli istituti che riguardano la proprietà.

Aumenteranno a dismisura gli appelli.

... (leggi tutto)

Davigo Presidente di ANM

L’ANAI formula a Davigo, nuovo Presidente di ANM, gli auguri più sinceri per un proficuo e positivo lavoro.

Le sinergie con gli avvocati sono fondamentali.

Il pilastro della difesa è insopprimibile e la magistratura associata deve prenderne apertamente atto.

Bando alle polemiche. Impegniamoci tutti per un percorso comune.

 

Non interessa più il funzionamento. L’unica preoccupazione è la soppressione degli Uffici Giudiziari

Dopo l’errore grave della soppressione dei tribunali minori si sta per commettere un errore ancora più accentuato con l’eliminazione delle Corti di appello e di ulteriori tribunali.

Contro tale improvvido atto si sta rivoltando l’intero paese. Opposizioni in Sardegna (Sassari, Olbia, Tempio e Nuoro) per l’assorbimento della sezione distaccata della Corte di Appello di Cagliari.

Forti contrasti anche a Lecce dove verranno penalizzate città qual... (leggi tutto)

La criminalità organizzata nelle società tra avvocati

La previsione del socio di capitale nelle società tra avvocati e più che fondata.

Il che è ancor più grave dell’ingerenza dei poteri forti economici che riguarderà la nuova configurazione delle società professionali.

Il pericolo è tanto più grave in quanto verranno agevolate anche forme di riciclaggio, con finanziamenti e mutui per rafforzare la presenza di queste società nel mondo delle pubblicità.

<... (leggi tutto)

Sportelli di giustizia

«Fare rete per innovare». Si chiama così lo sportello di prossimità per la Volontaria giurisdizione inaugurato il 29 febbraio scorso a Castrovillari.

Ma Castrovillari non è da sola perché il suo tribunale e la Regione Calabria, in collaborazione con gli Enti locali, l’Ordine degli avvocati e l’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, hanno istituito gli sportelli territoriali per la volontaria giurisdizione anche nei comuni di Cassano allo Ionio, Corigliano Calabro e ... (leggi tutto)